ECOLUX Linea Legno e ferro
Comprende una gamma completa di prodotti diluibili con acqua per la protezione, la cura e la rigenerazione dei manufatti in legno e in ferro:
• IMPREGNANTE ALL’ACQUA
• IMPREGNANTE CERATO ALL’ACQUA
• FLATTING (BRILLANTE E SATINATO) ALL’ACQUA
• SOTTOSMALTO CARTEGGIABILE ALL’ACQUA
• SMALTO ACRILICO (BRILLANTE E SATINATO)
• FONDO ANTIRUGGINE ALL’ACQUA
• FERROMICACEO
• SMALTO ACRILICO PER LAMIERE ZINCATE

IL FERRO

Il ferro e i metalli ferrosi, rivestono un ruolo importante nell’edilizia. Utilizzati principalmente nell’economia strutturale degli edifici (cemento armato), i metalli sono utilizzati in vario modo anche nell’arredo urbano ed abitativo: cancellate, ringhiere, recinzioni, porte basculanti, etc.
Alla pari del legno, il ferro, pur essendo di natura minerale, ha il suo ciclo di vita. Il ferro, infatti, si restringe e si dilata col variare della temperatura, si ossida e si corrode a causa dei fattori ambientali e degli inquinanti chimici quali pioggia, sole, anidride carbonica, anidride solforosa, ossigeno dell’aria etc.
Alla pari del legno quindi il ferro e tutti i materiali ferrosi vanno protetti e preservati con trattamenti specifici, dal fenomeno della corrosione provocata da quella che più semplicemente chiamiamo Ruggine e che è costituita sostanzialmente da ossido di ferro (Fe2O3) e da idrati e carbonati basici di ferro.
LINEA FERRO
Comprende una gamma completa di prodotti diluibili con acqua per il risanamento, la protezione e la verniciatura dei manuffatti in ferro e metalli ferrosi:
• Antiruggine Acrilica
• Smalto Acrilico
• Smalto Ferromicaceo
• Smalto per Lamiere Zincate

LA VERNICIATURA del FERRO con lo SMALTO ACRILICO ad ACQUA
PREPARAZIONE DEL SUPPORTO
Consigli per la preparazione del ferro nuovo o già trattato alla verniciatura con Smalto acrilico ad acqua o smalto Ferromicaceo ad acqua.
Il ferro e in generale le superfici metalliche, per offrire la migliore possibilità di ancoraggio alla verniciatura protettiva, deve essere pulito da tutto ciò che esula dalla sua natura chimica. Occorre pertanto preparare la superficie procedendo alla rimozione di svariati composti che troviamo sul ferro e che ostacolano in vari modi il perfetto ancoraggio della vernice protettiva.
Questi composti sono:
• la corrosione superficiale (ruggine)
• le scaglie di laminazione
• i vecchi strati di precendenti pitturazioni
• il contaminante di superficie.
La ruggine, le scaglie di laminazione e le vecchie pitturazioni devono essere asportate con decapaggio, spazzole metalliche rotanti o con la sabbiatura che risulta essere il metodo più valido.

PREPARAZIONE del SUPPORTO
Consigli per la preparazione del ferro nuovo o già trattato alla verniciatura con Smalto acrilico ad acqua.FERRO NUOVO
In presenza di ferro mai verniciato, occorre asportare l’eventuale presenza di calamina ed eventuali tracce di ruggine mediante sabbiatura oppure effettuare una pulizia meccanica o manuale. In assenza di calamina è sufficiente sgrassare il supporto con diluente. Spolverare la superficie ed applicare 2 mani di FONDO ANTIRUGGINE diluito con acqua al 10% a distanza di 12 ore l’una dall’altra.

FERRO GIA’ VERNICIATO
Su manufatti in metallo ferroso già verniciato, occorre asportare prima gli strati di vecchie pitture che tendono a sfogliare e la ruggine affiorante, carteggiare e lavare il supporto con diluente.
Applicare 2 mani di FONDO ANTIRUGGINE diluito con acqua al 10% a distanza di 12 ore l’una dall’altra.
VERNICIATURA con SMALTO ACRILICO ad ACQUA
Sul supporto già preparato, pulito e pronto per la verniciatura a smalto, consigliamo di procedere nel seguente modo:
• Mescolare bene lo smalto acrilico diluito con acqua pulita (meglio se demineralizzata) al 5-10%.
• Nel caso di colore a campione, effettuare una prova-colore preliminare sulla superficie da trattare.
• Applicare con pennello o spruzzo la prima mano di Smalto.
• Attendere almeno 12 ore.
• Applicare la seconda mano.
VERNICIATURA con SMALTO FERROMICACEO ad ACQUA
Sul supporto già preparato, pulito e pronto per la verniciatura con smalto FERROMICACEO, consigliamo di procedere nel seguente modo:
• Mescolare bene lo smalto FERROMICACEO diluito con acqua pulita (meglio se demineralizzata) al 5-10%.
• Nel caso di colore a campione, effettuare una prova-colore preliminare sulla superficie da trattare.
• Applicare con pennello/spruzzo la prima mano di FERROMICACEO.
• Attendere almeno 12 ore.
• Applicare eventualmente la seconda mano.